Home

Benvenuto nel sito della CISL Scuola Cl

Veglia di preghiera per i precari e i disoccupati

Grande partecipazione, ieri sera, presso la Chiesa Madre di Gela, alla veglia di preghiera organizzata dalla Cisl, Acli, Movimento Cristiano Lavoratori e dagli uffici diocesani della Pastorale Giovanile e della Pastorale Sociale e del Lavoro.

La veglia è stata  presieduta da S. E. il  Vescovo della diocesi di Piazza Armerina, mons. Michele Pennisi, il quale, durante la sua omelia ha ricordato l'Enciclica, emanata trent'anni fa da S. S. il beato Giovanni Paolo II, "Laborem Exercense". Il Vescovo, inoltre, ha chiesto il supporto delle OO. SS. per garantire il diritto al lavoro alle fasce più deboli e, in particolare, ai giovani, dichiarando  che "il lavoro è un dovere e quindi anche un diritto. Ogni uomo ha diritto a lavorare e a non vedere umiliata la sua dignità per chiedere il lavoro come merce di scambio."

Gli organizzatori hanno voluto sottolineare l'attuale momento di crisi economica e di cambiamenti radicali nel mondo del lavoro che hanno prodotto una drammatica disoccupazione giovanile e una precarizzazione del lavoro.

Tutte le categorie della Cisl di Gela hanno fatto sentire il proprio grido di allarme per la drammaticità della situazione lavorativa, in particolar modo per il settore scuola che negli ultimi tre anni, ha perso 1.300 posti di lavoro nella sola provincia di Caltanissetta.

 

Pubblicazione movimenti sc. primaria

Sono pubblicati in data odierna i tabulati relativi ai trasferimenti del personale docente della scuola primaria aventi effetto dal 1° settembre 2011

 

Persi 1300 posti ma tuttavia portiamo a casa buoni risultati

 

Sicilia: 2.178 assunzioni entro il mese di agosto

Varato ieri in Consiglio dei Ministri, il piano di assunzioni attraverso il DEF, la Cisl scuola Sicilia esprime soddisfazione per la decisione di assumere personale.

Per la regione Sicilia si parla di circa duemila assunzioni tra personale docente e Ata. Soddisfatto Maurizio Bernava, segretario regionale della Cisl Sicilia secondo il quale " finalmente le pressioni che abbiamo esercitato in questi anni anni, registrano un primo successo".

 

"Bene il piano di assunzioni, ora il governo ci convochi"

Il piano di assunzioni per la scuola, varato oggi dal consiglio dei ministri nell’ambito del decreto-legge “sullo sviluppo”, rappresenta un risultato importante dell’azione sindacale della CISL e dalla CISL Scuola: stabilizzare il lavoro dei docenti e del personale ATA, assumendo da subito a tempo indeterminato su tutti i posti vacanti e disponibili consentirà di dare risposte a migliaia di lavoratori precari, ma anche di migliorare il servizio scolastico......................