Home

Benvenuto nel sito della CISL Scuola Cl

Informazioni sito

Benvenuti sul sito della Cisl Scuola di Caltanissetta

Grazie per averci scelto!

Ti informiamo che navigando al suo interno potrai trovare tante informazioni utili sul mondo della scuola e della formazione professionale. Inoltre, gli iscritti alla Cisl Scuola di Caltanissetta, registrandosi nell'apposita funzione, avranno accesso all'area riservata per attingere ulteriori informazioni e ricevere le ultime novità tramite comunicazione e-mail o SMS; ti invitiamo pertanto a compilare in maniera completa e in tutte le sue parti la scheda di registrazione.

Ti ringraziamo in anticipo per la collaborazione e per eventuali suggerimenti per il miglioramento del sito che vorrai segnalarci.

Il webmaster


 

Intesa sulla mobilità a.s. 2017/2018

In allegato il testo dell'intesa sottoscritta al MIUR sulla mobilità 2017/18 e alcune schede sintetiche di illustrazione dei contenuti.

 

Carta del Docente, come e quando spendere i 500 euro per l’aggiornamento

Pubblicata sul sito del MIUR, alla pagina http://www.istruzione.it/news121116.html la notizia: "Carta del docente, come e quando spendere i 500 euro per l'aggiornamento".

L’applicazione web Carta del Docente sarà disponibile all’Indirizzo https://cartadeldocente.istruzione.it/#/ entro il 30 novembre .

NESSUNA SCADENZA PER LA REGISTRAZIONE SU PIATTAFORMA ON LINE.

Per l’utilizzo della Carta del Docente, prima della registrazione all'applicazione Carta del docente,  sarà  necessario:

- ottenere l’identità  digitale SPID presso uno dei gestori accreditati (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid).

Sarà  rilasciato un codice unico che consentirà  di accedere, con una unica username e una unica password, ad un numero considerevole e sempre crescente di servizi pubblici (http://www.spid.gov.it/servizi).

L'importo di 500 euro  sarà  assegnato attraverso un borsellino elettronico denominato appunto "Carta del Docente" e attraverso questa applicazione, ogni docente potrà   effettuare acquisti presso esercenti autorizzati  ed enti accreditati.

Le somme relative all’anno scolastico 2016/2017 eventualmente già spese dal 1° settembre 2016 al 30 novembre 2016 dovranno essere registrate attraverso la piattaforma digitale e saranno erogate ai docenti interessati, a seguito di specifica rendicontazione, dalle scuole di appartenenza.

In allegato delle slide con dei chiarimenti relativi alla Card docenti per questo anno scolastico.

Eccovi un video-tutorial al fine di fornire le istruzioni  su tutte le procedure dell'applicazione carta del docente

fonte: www.latecnicadellascuola.it

La CISL SCUOLA di CALTANISSETTA offre la propria consulenza per la registrazione all'applicazione "Carta docenti" agli iscritti o a chi intende iscriversi presso le proprie sedi:

Sede di Caltanissetta: Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (via Canonico pulci n. 9)

Sede di Gela  : Martedì - Giovedì  dalle ore 16,00 alle ore 19,00 (via G. Cascino n. 68) gli altri giorni solo per appuntamento

Sede di Niscemi:(Via XX Settembre angolo via Cavour n. 69) Mart. - Venerdi dalle 16.30 alle 18.30 (Venerdi  solo per appuntamento).

 

Intesa sulla mobilità a.s. 2017/2018

In allegato il testo dell'intesa sottoscritta al MIUR sulla mobilità 2017/18 e alcune schede sintetiche di illustrazione dei contenuti.

 

Importante sentenza stabilizzazione precari 36 mesi Corte di appello di Caltanissetta

Dopo un lungo iter giudiziario e dopo le pronunce della corte di Giustizia Europea e della Corte Costituzionale, la Corte di Appello di Caltanissetta con dispositivo di sentenza n. 507/2016 pubblicata il 19/12/2016  accogliendo le richieste formulate dall'Avv.to Maria Rita La Boria, ha condannato il Miur all'integrale riconoscimento della carriera dei precari storici, nonchè al risarcimento del danno quantificato in 5 mensilità.

La vicenda giudiziaria è stata promossa dalla Cisl Scuola di Caltanissetta per la tutela dei propri iscritti .

La sentenza   tutela i diritti dei lavoratori precari della scuola condannando il comportamento dello Stato che per anni ha sfruttato il lavoro precario di tanti operatori scolastici sia docente che Ata.